Mostra-progetto “Le mille e una rotta – Popoli in movimento”

Stampa Home
Articolo pubblicato il 12/10/2017 alle ore 17:56.
Mostra-progetto “Le mille e una rotta – Popoli in movimento” 3
Mostra-progetto “Le mille e una rotta – Popoli in movimento” 3

Il Tavolo MigrAzione in collaborazione con le Scuole x Canavese = Rete e Centro di Documentazione sulla Mondialità del movimento Saveriano presentano alla cittadinanza la mostra-progetto “Le mille e una rotta – Popoli in movimento”, attraverso due serate di musica e teatro presso il Teatro dell'Oratorio San Michele di Rivarolo Canavese (via Fiume, 15): Sabato 21 ottobre alle ore 21.00, concerto-spettacolo de I Mangiastorie – intervento dell'Amministrazione della Città. Domenica 22 ottobre alle ore 21.00, spettacolo teatrale Il Riscatto, di e con Mohamed Ba, autore ed interprete di spettacoli teatrali. Intervengono l’Onorevole Francesca Bonomo, Monica Cerutti Assessora ai Diritti Civili e Immigrazione della Regione Piemonte, ed una rappresentanza della Città. La mostra sarà esposta dal 22 al 29 ottobre presso Villa Vallero (via Indipendenza, 68) in collaborazione con la Città di Rivarolo Canavese, con l’intento di informare e stimolare la riflessione sul tema delle migrazioni contemporanee. L'esercizio concreto del diritto a migrare, nonostante sia iscritto tra i diritti umani fondamentali, si traduce per molte persone in un vero e proprio “calvario” senza fine: una fuga da realtà inaccettabili verso un nuovo contesto dove l’integrazione risulta essere troppo spesso un miraggio che sempre si allontana. “Le mille e una rotta” intende tracciare e attivare un percorso verso un modello condiviso di cultura e di impegno, che porti a un riconoscimento effettivo dei diritti fondamentali. La mostra si rivolge alla cittadinanza ed in particolare agli studenti delle scuole del canavese, cui sono riservate le visite guidate del mattino, con l’intento di coinvolgerli in un'esperienza di crescita, formazione e sensibilizzazione. Nel corso della mostra i visitatori, con l'ausilio di guide (fra cui molti studenti in alternanza scuola-lavoro) preparate dai volontari del Tavolo MigrAzione, potranno muoversi negli spazi allestiti osservando e ascoltando storie e testimonianze, assistendo a proiezioni video, avendo occasione di riflettere sulla sostanziale infondatezza di pregiudizi e luoghi comuni sugli immigrati e sulla situazione relativa alla loro accoglienza. Il Tavolo MigrAzione si è costituito in occasione della mostra e, ad oggi, vi partecipano le seguenti realtà del territorio: Andirivieni, Caritas Rivarolo, CISS 38, Con Altri Occhi, Cavoli Nostri, Farfalò, Futura Generazione, G.E.P., Il Buon Samaritano, Oratorio di San Michele, Rete Radiè Resch, San Vincenzo di Cuorgnè, Scuole x Canavese = Rete, SPRAR Comune di Chiesanuova.

 

Territori

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica