Aggredito dopo la partita: è grave in ospedale

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/03/2017 alle ore 15:26.
Aggredito dopo la partita: è grave in ospedale 3
Aggredito dopo la partita: è grave in ospedale 3

Atletico Villaretto - Mappanese, la partita di Terza categoria finisce 3-4 per gli ospiti ma il risultato adesso non conta più perchè da domenica sera Gianluca Cigna, classe 1988, capitano dell'Atletico Villaretto è ricoverato al San Giovanni Bosco con una brutta frattura alla testa. Il  ragazzo è stato operato d'urgenza nella serata di domenica  12 marzo. Le sue  condizioni sono ritenute stazionarie ma verrà nuovamente operato nella giornata di domani, martedì 14 marzo. Cosa sia accaduto esattamente è al vaglio della  della Polizia che sta indagando sul grave  episodio. Gianluca Cigna è stato aggredito al termine della gara quando si stava recando, in compagnia della mamma, verso l'auto, per tornare a casa. Da un gruppetto della Mappanese si sarebbero staccate due persone: un giocatore, in compagnia del padre. Nella collutazione Cigna, cadendo a terra, avrebbe battuto con violenza la testa.  Cosa è accaduto esattamente? Per l'Atletico Villaretto Cigna, anche in qualità di capitano, avrebbe difeso  durante la partita dagli  insulti razzisti il compagno di squadra Mbaye, espulso a inizio del secondo tempo. Così a fine gara c'è stata una sorta di "chiarimento".  Ma la Mappanese contesta la ricostruzione dell'accaduto tramite il suo presidente Bruno Morando. Poi la corsa in ospedale e le indagini della Polizia.

Territori

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica