All'istituto Albert si parla... solo inglese

Stampa Home
Articolo pubblicato il 12/05/2017 alle ore 18:59.
All'istituto Albert si parla... solo inglese
All'istituto Albert si parla... solo inglese

LANZO TORINESE. Anche quest’ anno scolastico, l’organizzazione WEP, in collaborazione con il MIUR, ha assegnato all’Istituto Albert di Lanzo la figura di un Teacher Assistant di madrelingua inglese, Diana Matailo, proveniente da New York City, USA , laureata in Business Administration al Berkeley College di New York. La sua funzione è stata di affiancare le docenti di lingua inglese del Liceo delle Scienze Umane ed Economico Sociale per dodici settimane. L’ impegno presso l’Istituto Albert della giovane insegnante americana è stato di diciotto ore settimanali, durante le quali ha lavorato in classe con le professoresse Silvana Bruna e Patrizia Cella, referenti del Progetto rispettivamente per il Liceo Economico Sociale e Scienze Umane. Gli argomenti che ha trattato sono stati non solo di attualità e civiltà americana, ma soprattutto attinenti ai loro programmi scolastici, come lo svolgimento di lezioni di economia, politica, diritto, letteratura, sistema scolastico, grammatica, rigorosamente in lingua inglese. A questa parte istituzionale era stato deciso, in collaborazione con le insegnanti curricolari, di affiancare lezioni sull’uso dello “slang”, utile in futuro quando gli studenti avranno occasione, sia in campo lavorativo che ludico, di essere in contatto con il mondo anglofono. Al termine di questa sua esperienza italiana, la Teacher Assistant degli States afferma che i ragazzi si sono dimostrati molto interessati alle lezioni, desiderosi di imparare a confrontarsi con una nuova cultura, decisamente preparati quando chiamati ad intervenire e riflettere in prima persona nelle discussioni. Il bilancio di questa esperienza è senza dubbio positivo e Diana si dice certa che quando tornerà a New York porterà nel cuore tanti bei ricordi. Anche le docenti sono molto soddisfatte dell’esperienza, tanto da aver nuovamente proposto la candidatura dell’ Istituto per partecipare alla prossima sessione del Progetto in autunno.

 

Territori

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica