Casa di riposo "Il Girasole"; nuovo progetto: 8 posti letto in meno

Stampa Home
Articolo pubblicato il 07/06/2017 alle ore 09:00.
Casa di riposo "Il Girasole"; nuovo progetto: 8 posti letto in meno
Casa di riposo "Il Girasole"; nuovo progetto: 8 posti letto in meno

CIRIE'. Nuovo progetto e 8 posti letto in meno, il futuro del Girasole è ancora incerto. Quali sono le intenzioni della maggioranza nei confronti della casa di riposo Girasole? A chiederlo sono stati i consiglieri di minoranza Franco Silvestro, Luca Capasso, Francesco Brizio e Federico Ferrara, mediante due interpellanze presentate al consiglio comunale di lunedì 5 giugno. << Vorremo sapere lo stato dell’arte del Girasole - ha detto Brizio-. Il bando di gennaio è andato deserto. Quali sono le intenzioni dell’amministrazione per questa struttura>>. Il consigliere di opposizione Franco Silvestro ha anche chiesto quale sarebbe la perdita in termini di posti letto, qualora la struttura fosse rimodernata. << La storia del Girasole è sempre stata alquanto complessa e delicata e parte con l’amministrazione precedente guidata da Francesco Brizio- ha esordito il sindaco Loredana Devietti-. La struttura è affidata al Cis è l’amministrazione che ci ha preceduti aveva realizzato un bando per la gestione della struttura di concerto con il consorzio alla fine del 2014. A metà settembre 2015, data di scadenza, il bando è andato deserto. Come si sa, poi la non si sono fatti altri bandi sino a quello indetto da noi, che a gennaio è andato nuovamente deserto. A marzo scadevano i termini per l’inizio dei lavori. Non avendo potuto rispettare queste tempistiche, abbiamo già avuto delle riunioni in Regione per chiedere una proroga. Il termine ultimo dei lavori è fissato per giugno 2019 e in quel caso saremmo perfettamente in tempo, ma ci serve una proroga sull’inizio dell’opera. Abbiamo scritto una lettera agli assessori regionali e agli uffici spiegando la situazione. Ricordiamoci che la struttura del Girasole è davvero importante per Ciriè, ma è anche molto difficile adeguarla ai nuovi standard previsti dalla legge perché è una casa del 1700. Abbiamo quindi pensato ad una nuova strategia: realizzeremo un nuovo progetto, con dei costi più bassi rispetto al primo progetto realizzato nel 2014-2015. Inoltre estenderemo gli anni di concessione della struttura, perché al momento quelli previsti ci sembravano pochi. In questo momento l’Asl e la Regione stanno effettuando una ricognizione delle altre strutture uguali al Girasole. Lo scopo è capire quante di queste si sono già adeguate alla normativa. Per quanto riguarda i posti letto, con l’adeguamento della struttura saranno ridotti da 48 a 40>>. A dissentire su questo ultimo punto è stata la minoranza che ha ribadito che decurtare posti letto significherebbe << perdere almeno 400 mila euro all’anno>> ha detto Brizio. << Saranno ridotti i posti letto, ma non verrà decurtato del 20% il personale. Sarà una perdita?>> ha chiesto Silvestro. 

Territori

Cronaca

  • Motociclista ferito

    24-06-2017
    Brutta avventura per un giovane a bordo di una motocicletta Suzuki, che mentre percorreva via Torino, in direzione Balangero, ha perso il controllo
  • Miss Canavese, per il nuovo calendario

    24-06-2017
    Partecipare è molto semplice: basta inviare una mail a ilcanavese@netweek.it con allegata la vostra fotografia, e indicare nome e cognome, età...

Cultura

Economia

Sanità

Politica