Raccolta funghi, le regole per il 2017

Stampa Home
Articolo pubblicato il 08/07/2017 alle ore 14:41.
Raccolta funghi, le regole per il 2017 2
Raccolta funghi, le regole per il 2017 2

Vademecum dell’Unione Montana Valle Sacra per la raccolta funghi 2017. “Una recente norma regionale ha sostituito la precedente autorizzazione con il nuovo “titolo” per la raccolta, costituito dalla ricevuta di versamento – ha scritto la vicepresidente dell’Unione e sindaco di Borgiallo, Franca Cargnello - Al nuovo Titolo per la raccolta, valido sull’intero territorio regionale, non deve essere applicata la marca da bollo. I minori di anni 14, nel numero massimo di due, possono raccogliere gratuitamente i funghi purché accompagnati da una persona maggiorenne munita di titolo per la raccolta. La ricevuta di versamento del contributo deve evidenziare le generalità e il luogo di residenza del raccoglitore, nonché luogo e data di nascita dello stesso e riportare nella causale i riferimenti normativi nonché l’anno o gli anni di validità secondo il seguente esempio: “L.R. 24/2007 Titolo per la raccolta funghi anno/i…….”. Gli importi dei versamenti e la durata del Titolo sono i seguenti: € 30,00 per il Titolo per la raccolta con validità annuale (2017); € 60,00 per il Titolo per la raccolta con validità biennale (2017-2018); € 90,00 per il Titolo per la raccolta con validità triennale (2017-2018-2019). Il versamento dell’importo per il “titolo” deve essere effettuato sul conto corrente bancario, intestato a Unione Montana Valle Sacra IBAN :IT40Z0711730860000010800001, intestato a Unione Montana oppure sul conto corrente postale n.1037915137, intestato anch’esso all’ Unione Montana Valle Sacra. Restano validi sino alla loro naturale scadenza, i tesserini funghi (biennali-triennali) acquistati prima dell’entrata in vigore della nuova norma”. Per informazioni rivolgersi agli uffici comunali: Borgiallo 0124-690001, Castelnuovo Nigra0124-659660, Castellamonte 0124 -5187235, Chiesanuova 0124-666014, Cintano 0124-699803 e Colleretto Castelnuovo 0124-699812.

Territori

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica