Scoperta dalla Finanza azienda con i lavoratori in "nero"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 07/08/2017 alle ore 08:09.
Scoperta dalla Finana azienda tessile con lavoratori in "nero" 3
Scoperta dalla Finana azienda tessile con lavoratori in "nero" 3

La Guardia di Finanza di Torino, unitamente all’Ispettorato Territoriale del Lavoro, ha scoperto un’azienda tessile del canavese che impiegava ben 10 lavoratori totalmente “in nero”, quasi l’intero staff aziendale, sprovvisti, in tal modo, di qualsivoglia copertura previdenziale, assicurativa e sanitaria. L’azienda, gestita da un’italiana, è una concessionaria di un noto marchio di abbigliamento femminile. All’arrivo presso l’atelier, i Finanzieri del Gruppo di Ivrea hanno trovato i dieci operai intenti a svolgere il loro lavoro sartoriale; si tratta di tre Italiani, un Rumeno e sei cittadini di origine pakistana. La Guardia di Finanza di Torino, unitamente all’Ispettorato Territoriale del Lavoro, ha scoperto un’azienda tessile del canavese che impiegava ben 10 lavoratori totalmente “in nero quasi l’intero staff aziendale, sprovvisti in  tal modo di qualsivoglia copertura previdenziale, assicurativa e sanitaria. L'azienda gestita da una italiana è una concessionaria di un noto marchio di abbigliamento femminile. All’arrivo presso l’atelier i Finanzieri del Gruppo di Ivrea hanno trovato i dieci operai intenti a svolgere il loro lavoro sartoriale: si tratta di tre Italiani, un rumeno e sei cittadini di origine pakistana. Pesanti le conseguenze a carico dell’azienda nei cui confronti, considerato l’elevato numero di lavoratori "in nero" presenti è stata disposta l’immediata sospensione dell’attività imprenditoriale.

Territori

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica