Un successo il concerto del Coro Misto Vox Viva

Stampa Home
Articolo pubblicato il 25/05/2017 alle ore 14:46.
Un successo  il concerto del Coro Misto Vox Viva 2
Un successo il concerto del Coro Misto Vox Viva 2

L’Associazione Concertistica Castellamonte, in collaborazione con l’Associazione Filarmonica, con l’Armonica Mente Insieme Onlus, con il patrocinio della Regione Piemonte, della Città Metropolitana di Torino, della Città di Castellamonte, dell’Arbaga Piemontese, con il contributo della Fondazione CRT, ha presentato il sesto concerto di Primavera facendo esibire nella Chiesa Parrocchiale il Coro Giovanile Polifonico Misto Vox Viva diretto dal Maestro Dario Piumatti. La giovane età dei componenti del gruppo ha connotato l'esecuzione con una contagiosa voglia di stare insieme facendo dare il massimo al gruppo nel suo collettivo, creando sonorità e atmosfere uniche. Complice l'acustica molto interessante della chiesa di Castellamonte, il maestro ha saputo gestire al meglio le dinamiche riuscendo a far restare il pubblico con il fiato sospeso per incredibili momenti di transizione, cioè quell'inspiegabile e toccante arco di tempo in cui termina l'esecuzione e le mani del direttore restano ancora alzate, per catturare attraverso il silenzio le ultime forti emozioni che il brano ha suscitato, e poi c'è sempre uno tra il pubblico che inizia a battere le mani e tutti lo seguono e il silenzio si riempie di gioia e di euforia. E' inutile provare a scrivere con le parole le emozioni vissute ascoltando e osservando il concerto perchè non c'è frase che possa descrivere il livello di coinvolgimento creato quando i ragazzi del coro sono scesi tra il pubblico e, seduti in mezzo alla gente, o disposti intorno come in un grande abbraccio, hanno cantato, suonato e ballato con una intensità senza uguali. Non solo latino, sacro e classico, ma anche piemontese, blues, rock, con una eccezionale capacità di trasformarsi e di immedesimarsi. Gli applausi del pubblico sembravano non avere una fine e l'attenzione e il coinvolgimento sono rimasti molto alti per tutta la durata del concerto che non è stato interrotto da nessun intervallo o intermezzo. Il presidente della Filarmonica Giacomo Spiller ha infatti introdotto la serata facendo intervenire già in apertura l'assessore alla cultura Nella Falletti, che ha sottolineato la stretta collaborazione instaurata in questi anni con le tre associazioni legate alla Scuola di Musica di Castellamonte, e l'artista Elio Torrieri, che per l'occasione ha dipinto la pagina ricordo del prestigioso Libro d'Oro dei Concerti.

Territori

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica